Prestiti a Protestati

prestiti

Sei stato protestato e hai bisogno di un prestito personale per acquistare qualcosa a rate? Hai già visitato diverse banche o finanziarie e hai sempre trovato difficoltà nel farti accettare domanda di prestito? Vediamo insieme che possibilità ci sono e come puoi fare richiesta di preventivo con successo!

Prima di tutto devi considerare il tuo lavoro: sei un dipendente? Un autonomo? Sei in pensione? Il successo o meno della tua richiesta di prestito dipende molto da che cosa fai nella vita.

La maggior parte delle banche e delle finanziarie, infatti, concede prestiti personali senza particolari problemi a tutti i dipendenti a tempo indeterminato e ai pensionati. Entrambe queste categorie di persone possono vantare la sicurezza di uno stipendio / pensione e, nel caso del dipendente, del TFR. Tutto questo riduce al minimo i rischi di insolvenza per l’istituto di credito, anche se si è stati protestati.

Diverso è il discorso se sei un lavoratore autonomo. In questo caso, infatti, diventa molto complesso poter ottenere un finanziamento. Potresti riuscirci nel caso in cui optassi per la firma di cambiali a garanzia, ma anche in questo caso le limitazioni potrebbero essere davvero notevoli. Inoltre, il costo di un prestito con cambiali è notevolmente maggiore rispetto al semplice prestito personale.

Hai provato ad ottenere la cancellazione dal registro dei protestati? Questa decisione, infatti, è la più saggia che tu possa prendere quando finisci in una situazione spiacevole come quella del protesto.

L’iscrizione nel famigerato registro, tenuto dalle Camere di Commercio locali, limita moltissimo la libertà che si ha di avere dei prestiti (e anche di aprire un conto corrente). Per questo motivo dovresti sempre valutare tutte le strade che puoi percorrere e le possibilità che hai per ottenere, nel più breve tempo possibile, la cancellazione dal registro protesti.

Certo, ci sono dei tempi da rispettare stabiliti per legge, ma in ogni caso un approfondimento sulla tua situazione particolare e su come fare per ottenere la cancellazione dal registro, vale sempre la pena.

Tra i tanti siti di riferimento, segnaliamo il portale sui prestiti per protestatidove potrai trovare informazioni approfondite su questo tipo di finanziamento, oltre che indicazioni e consigli pratici su come fare per uscire da questa situazione che, lo sappiamo, è davvero molto spiacevole.